Onefootball
Davide Zanelli

🎥 Lefthanders Day: ecco chi sono i 5 migliori calciatori mancini


Dal 1992, il 13 agosto è l’International Lefthanders Day, la Giornata Internazionale dei Mancini. Abbiamo quindi pensato di celebrarla attraverso cinque video di cinque calciatori diversi, accomunati da un dettaglio: un mancino fuori dal comune.

Nella storia del calcio, c’è sempre stato un certo feticismo per i mancini, geni estrosi, artisti capaci d’inventare qualsiasi cosa in qualsiasi momento della partita.

Ne abbiamo scelti cinque, in maniera del tutto arbitraria, selezionandoli da una lista stilata tempo fa da France Football. Buona visione.


DIEGO ARMANDO MARADONA

Impossibile non iniziare con lui. Insieme all’altro numero dieci qui sotto è il primo calciatore che viene in mente a qualsiasi appassionato di calcio se deve pensare a un mancini. “Barrilete cosmico!”


LIONEL MESSI

Non c’è bisogno di spiegazioni. Semplicemente, in questo momento non esiste un mancino naturale che possa in qualche modo avvicinarsi a Leo Messi.


ROBERTO CARLOS

Recentemente, a 46 anni suonati, il brasiliano ha più o meno replicato il gol incredibile segnato alla Francia nel 1997. Ma 22 primavere dopo niente è cambiato in quel mancino magico.


ARJEN ROBBEN

Ha da poco appeso gli scarpini al chiodo uno degli esterni più talentuosi visti negli ultimi vent’anni. Ha sempre fatto la stessa finta di corpo, ma non ha mai trovato qualcuno che fosse in grado di fermarlo.


ALVARO RECOBA

Suo figlio rimase senza parole quando, in un ristorante di Miami, Marcelo (sì, quello del Real Madrid) si alzò dal suo tavolo per farsi fotografare con Alvaro Recoba. Basterebbe questo per inquadrare perfettamente la classe di un talento tanto geniale quanto discontinuo.