🎥 La setta religiosa in Argentina che venera Maradona come un Dio

Onefootball Giacomo Galardini

I cristiani hanno Gesù Cristo, i musulmani il profeta Maometto, e gli argentini Diego Armando Maradona“. Così comincia il documentario di Vice News sulla chiesa di Maradona.

Avete capito bene: in Argentina esiste un vero e proprio culto religioso che venera il Pibe de Oro come fosse un Dio, con tanto di liturgie, battesimi e salmi.

SAN DIEGO ARMANDO

Ora, siamo tutti d’accordo che il calcio è la sola religione del mondo, e che in Argentina Diego Armando Maradona sia veramente considerato come un Dio: ma c’è qualcuno che ha veramente preso il tutto un po’ troppo alla lettera.

Il giornalista di Vice News Rodrigo Marquéz ha realizzato un documentario sulla Chiesa di Diego Armando Maradona, che ha sede ovviamente a Rosario, seconda città dell’Argentina.

FBL-MARADONA-NAPLES-1536935194.jpg

E non mancano di certo i ferventi fedeli: il signor Walter Rotundo è talmente devoto che ha fatto battezzare le proprie figlie secondo il rigido rituale prestabilito dalla Chiesa di Maradona.

Neanche a dirlo, le due bambine si chiamano una Mara, e l’altra Dona. Non poteva mancare – ovviamente – il sacerdote che si occupa del rito: don Hernan Améz, conduttore radiofonico con la passione per i salmi e le liturgie.

La Chiesa Maradoniana in Argentina ha diverse centinaia di fedeli, che si riuniscono per celebrare messe e preghiere: nel caso del documentario, si tratta proprio del battesimo delle piccole Mara e Dona, con tanto di saio apostolare e magliette del Napoli.

Al posto della Sacra Bibbia si prega sul libro “Yo soy El Diego“, scritto ovviamente da Sua Sanità Diego Armando, al posto delle parabole si leggono i racconti dei suoi leggendari gol.

Siamo sicuri che il prossimo pellegrinaggio debba tenersi presso l’edicola votiva di Maradona a Largo Corpo di Napoli, nel quartiere di Spaccanapoli, dove è custodita una reliquia attribuita al divino: un suo capello originale.

Ma al di là dello scherzo, i fedeli sono serissimi: tanto che hanno stilato – come ogni religione che si rispetti – i dieci comandamenti. Eccoli qui. Amen, fratelli e sorelle.

I DIECI COMANDAMENTI

Primo: La palla non si butta.

Secondo: Ama il calcio più di ogni altra cosa.

Terzo: Dichiara il tuo amore incondizionato per Diego e il buon calcio.

Quarto: Difendi la maglia argentina, rispettando i tifosi.

Quinto: Diffondi i miracoli di Diego in tutti i lati dell’universo.

Sesto: Onora i templi dove ha pregato e i campi dove ha giocato.

Settimo: Non accostare Diego al nome di un solo club.

Ottavo: Predica i principi della chiesa Maradoniana.

Nono: Usa Diego come il tuo secondo nome e come nome di tuo figlio.

Decimo: Non fare lo scemo e datti una mossa.

Non avrete alcun Dio all’infuori di Diego.

Photo Credits: vicenews.com