Onefootball
Andrea Agostinelli

🎥 Il meglio e il peggio della 25ª giornata di Serie A


Solo sei partite nella 25a giornata di Serie A per via dei rinvii imposti come misura precauzionale per contrastare la diffusione del coronavirus.

Resta a guardare l’Inter mentre Juventus e Lazio allungano il passo in vetta alla classifica. La Roma accorcia sulla zona Champions League, il Napoli aggancia il sesto posto mentre in coda il destino di Brescia e SPAL sembra segnato.

Ma come ogni lunedì mattina facciamo un passo indietro per analizzare i temi di discussione che ci ha lasciato in eredità il weekend.


IL TOP PLAYER

Record o non record, Cristiano Ronaldo è il giocatore più importante della Juventus di Maurizio Sarri. L’unico in grado di offrire prestazioni di alto livello con continuità.

FBL-ITA-SERIEA-SPAL-JUVENTUS-1582484206.jpg

11 partite consecutive con almeno un gol è un risultato straordinario, probabilmente la ragione principale per cui i bianconeri possono guardare tutti dall’alto della classifica.


IL FLOP

Il gol incassato in pieno recupero sul campo del Bologna porta a sei la striscia di partite consecutive senza vittoria per l’Udinese

Bologna-FC-v-Udinese-Calcio-Serie-A-1582490602.jpg

Il bilancio parla di tre sconfitte e tre pareggi, un ruolino che lentamente sta facendo scivolare la squadra di Gotti verso la zona retrocessione.


IL GOL PIÙ BELLO

Fabian Ruiz scalda i motori in vista della sfida con il Barcellona e regala la vittoria al Napoli con un gol capolavoro contro il Brescia.

Brescia-Calcio-v-SSC-Napoli-Serie-A-1582495871.jpg

Nasce tutto con il suo stop orientato. Senza quella giocata, suo marchio di fabbrica, il centrocampista spagnolo non si sarebbe mai potuto mettere nelle condizioni di colpire verso lo specchio.


LA GIOCATA

Quarto successo consecutivo per la Lazio che contro il Genoa sblocca il risultato con una splendida azione corale che porta al gol di Marusic. I biancocelesti hanno segnato almeno tre gol in 10 partite in questo campionato, meglio di qualsiasi altra squadra della Serie A.


LA FOTO

Zlatan Ibrahimovic ha tanti ammiratori. L’ultimo in ordine di tempo ad essersi dichiarato è Dusan Vlahovic che ha annunciato al mondo il suo amore per l’attaccante svedese del Milan.

Chissà se Rafael Leao è geloso di questa relazione.


LA POLEMICA

A proposito di Fiorentina-Milan. La direzione dell’arbitro Calvarese ha fatto infuriare i rossoneri per via del gol annullato a Zlatan Ibrahimovic e per il rigore concesso alla Fiorentina.

“L’arbitro doveva andare al Var, non capisco il motivo per cui non sia andato. Si sarebbero persi 30 secondi”, è stato il commento laconico di Paolo Maldini nel dopo partita.


LA STATISTICA

La Roma mette fine alla striscia di tre sconfitte consecutive imponendosi per 4-0 contro il Lecce, un successo ispirato dalle giocate di Edin Dzeko.

Solo Cristiano Ronaldo (sette partite) e Ciro Immobile (sei) hanno trovato la rete in più gare dell’attaccante bosniaco (cinque) in Serie A nell’anno solare 2020.


L’ALLENATORE

Le difficoltà iniziali sembrano essere un ricordo ed ora il Napoli di Gennaro Gattuso cominciare ad avere le sembianze di una squadra da temere.

Brescia-Calcio-v-SSC-Napoli-Serie-A-1582489991.jpg

Inevitabilmente ci sono aspetti da migliorare, in particolare in fase difensiva, ma la solidità mostrata a livello mentale sarà un aspetto che metterà in crisi il Barcellona.


LA FRASE

Credo che in questo momento il mondo dello sport non debba andare per conto proprio: deve assolutamente essere allineato con le disposizioni delle autorità preposte. In primis il governo. Ci siamo adeguati al decreto, ma anche convinti che la disposizione sia quella più giusta.

OLY-2026-IOC-HOSTS-1582489851.jpg

Ci aspetta una lunga settimana perchè gli effetti delle decisioni prese dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus avranno delle ripercussioni anche sul mondo del calcio.