Onefootball
Davide Zanelli

💪🏻 #buonenotizie: Cannavaro 💙 Napoli, Pep e Messi per Barcellona


C’è sempre una ragione per sorridere. E quella ragione va ricercata nei piccoli grandi gesti dei giganti del calcio, che in questi giorni sono più vicini che mai alle persone comuni.

Da Messi e Guardiola fino agli esempi di Cannavaro e dell’Union Berlino: ecco le #buonenotizie di oggi.


IL CAPITANO

Applausi a scena aperta per Fabio Cannavaro, che ha donato 30mila mascherine all’Ospedale Cotugno di Napoli, dove l’attrezzatura era già stata esaurita.


L’ESEMPIO DELL’UNION

TOPSHOT-FBL-GER-UNION-BERLIN-1585165492.jpg

Fantastico gesto da parte dei calciatori della Union Berlino, che hanno deciso di rinunciare ai loro stipendi fino al termine dell’emergenza per il COVID-19. In tempi in cui si combatte per difendere la decurtazione degli ingaggi, i giocatori della squadra berlinese danno un grande esempio.


CHE DONAZIONI PER LEO E PEP

Anche Leo Messi sta dando il suo contributo nella lotta al COVID-19. Secondo il quotidiano spagnolo AS, il fenomeno del Barça avrebbe donato un milione di euro, diviso tra un ospedale di Barcellona e uno che si trova in Argentina.

Lo stesso ha fatto Pep Guardiola, che ha donato un milione di euro al Fundació Àngel Soler Daniel, fondazione che si occupa dell’acquisto e della fornitura di attrezzature mediche durante la pandemia di coronavirus in corso.


GARRONE PER GENOVA

È di questa mattina l’annuncio di ERG riguardante una maxi donazione per la causa. 3 milioni di euro, di cui uno solo per la città di Genova e proveniente direttamente dalle risorse della famiglia Garrone Mondini. I restanti 2, si legge, saranno destinati “ai territori colpiti dall’emergenza nei quali ERG è presente con i suoi siti produttivi”. L’ex presidente della Sampdoria aiuta così la sua città.


LA CAMPAGNA DELL’INTER

Si è conclusa ieri la campagna globale di crowdfunding dell’Inter #TogetherAsATeam, che ha visto tutto il mondo nerazzurro unito nel compiere un gesto concreto per la lotta al Coronavirus e a sostegno della ricerca per lo sviluppo di un vaccino. Importante è stato il contributo dei tifosi tramite il crowdfunding di Facebook, lanciato sabato 14 marzo e che ha raccolto circa 3.500 donazioni per un totale di 108.000 euro. La somma va ad aggiungersi ai 500.000 euro donati dal Club nerazzurro nella sua totalità, dai giocatori della Prima Squadra, allo staff tecnico e ai dipendenti del Club, e ai 50.000 euro della Fondazione Pupi, per un totale di 658.000 euro.