Onefootball
Mario De Zanet

🎥Cech batterista, Sheva-Gigi e CR7 fumetto: ma che calcio è successo?


Alcuni campionati sono ancora da definire e la tensione è alle stelle, ma altrove si può pensare ad amicizie, progetti futuri o iniziative di vario genere. Ecco perché in questo weekend abbiamo trovato un Ronaldo fumetto e un Cech batterista: questo e tutto quello che vi siete persi in Europa e nel mondo.

MUNTARI SEI TE?

Quando il gol fantasma non è esattamente tale: la svista clamorosa arriva dal Paraguay. C’ha ricordato Muntari, ma nel senso opposto.


RONALDO SUPEREROE

Cristiano Ronaldo ora è anche un fumetto. Se ne parlava da qualche tempo, ora lo stesso campione bianconero lo ha reso ufficiale attraverso i suoi canali social.

Si tratta di un libro a fumetti di 48 pagine in cui CR7 guida un gruppo di supereroi con la missione di proteggere la Terra dall’annientamento.  Il brand CR7 si arricchisce di un nuovo elemento, che lo renderà ulteriormente popolare.


CECHIAN RHAPSODY

Da portiere a batterista: Petr Cech, prossimo al ritiro, esplora un nuovo mondo.

Petr Cech realizzerà un singolo chiamato “That’s Football” in collaborazione con il batterista dei Queen Roger Taylor: il progetto sarà a scopo benefico, in favore della Willow Foundation.


MA IO NON SONO PIRLA

La storia è fantasiosa, ma è avvenuta davvero: è stato revocato il DASPO di 3 anni ricevuto da un tifoso interista per aver dato del pirla a Perisic.

“Vai a fare la doccia, pirla”, “Vieni qui, che ti ammazzo”, la risposta del croato: questo il tenero scambio di battute al termine di Inter-Sassuolo del 12 maggio 2018.

Un epiteto che gli è valso un DASPO di 3 anni, respinto grazie al ricorso al TAR: secondo il giudice, si tratta di “un gesto che costituisce manifestazione del diritto di critica dello spettatore”. Nella sentenza, inoltre, si evidenzia il comportamento intimidatorio del calciatore, che ora rischierebbe una sanzione disciplinare da parte della giustizia sportiva.


AMICI NEMICI

L’abbraccio tra due fenomeni e il perdono di Buffon: Shevchenko ed il portiere italiano si sono incontrati a Parigi,  dove appunto Buffon ha simpaticamente concesso la grazia all’attaccante ucraino, che spesso lo ha trafitto.

In particolare, tornano alla mente due episodi: l’eurogol a San Siro nel 2001 ed il rigore di Manchester nel 2003,  che diede la Champions al Milan.


NEIL, NON CI DELUDI MAI

Neil Warnock è un tecnico fuori dagli schemi e non smette mai di inventarsi qualcosa che faccia parlare di lui. L’ultima del tecnico inglese, allenatore del Cardiff, è arrivata ieri, quando ha puntato la telecamera.

Purtroppo l’anno prossimo lo vedremo difficilmente in Premier League: il Cardiff infatti è retrocesso proprio ieri.