Onefootball
Giacomo Galardini

Champions, il PSG senza Cavani e Neymar: succede sempre a febbraio


Ci siamo: domani alle ore 21:00 all’Old Trafford di Manchester arriva il PSG, per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.

Il match non potrebbe arrivare in un momento peggiore per i francesi: senza Cavani, Meunier, Neymar e con Verratti acciaccato (e recuperato solo nello scorso match contro il Bordeaux), sarà dura per i francesi.

E paradossalmente, quanto lo scorso dicembre erano stati annunciati gli accoppiamenti per la fase ad eliminazione diretta, i francesi gongolavano per aver pescato i red devils.

Ma era un’altro momento: Pogba era in rotta con Mourinho, e gli inglesi erano allo sbando: da quando è arrivato Solskjær lo United viaggia con un’altra marcia: ben 9 risultati utili consecutivi e un Pogba rinato.

Invece adesso i ruoli si sono ribaltati: il PSG è in emergenza, complice la sfortuna: Neymar ne avrà ancora per 8 settimane a causa della rottura del metatarso, Cavani si è infortunato al tendine destro e Meunier è uscito malconcio dal match contro il Bordeaux.

View this post on Instagram

One day until PSG face United 👀

A post shared by Bleacher Report Football (@brfootball) on

Insomma, Tuchel dovrà fare i conti con la formazione ampiamente rimaneggiata, e con la singolare tendenza di alcuni giocatori del PSG – su tutti Neymar – di infortunarsi in questo periodo dell’anno.

Sfortuna certo, ma non è la prima volta e potrebbe non essere un caso; forse la preparazione atletica non è calibrata bene per arrivare al massimo della forma in un momento cruciale della stagione.