Onefootball
Andrea Agostinelli

Champions League: il Lione stende il City, tutto facile per il Bayern


Il recap delle altre partite di serata.

La Champions League si conferma una manifestazione incredibile con risultati a sorpresa e partite emozionanti.

GRUPPO H

Young Boys-Manchester United 0-3

La squadra di Mourinho risponde al successo della Juventus trovando i tre punti in casa dello Young Boys.

Decisiva la doppietta di Paul Pogba.

Il capitano dei Red Devils decide la partita nel primo tempo grazie ad una splendida conclusione dal limite dell’area che si infila all’incrocio dei pali e trasformando il rigore concesso dall’arbitro Aytekin per il tocco con il braccio di Mbabu sul cross di Luke Shaw.

Nella ripresa Martial chiude la partita in contropiede segnando la rete del defintivo 3-0.

GRUPPO G

Viktoria Plzen-CSKA Mosca 2-2

Una doppietta di Krmencik illude il Viktoria Plzen che sfiora un successo importantissimo sul CSKA Mosca.

FBL-EUR-C1-PLZEN-MOSCOW-1537389517.jpg

I russi accorciano le distanze a inizio ripresa con Chalov per poi acciuffare il pareggio al 95′ grazie al rigore trasformato da Vlasic.

Il CSKA Mosca nel prossimo turno ospiterà il Real Madrid mentre il Viktoria sarà di scena all’Olimpico contro la Roma.

GRUPPO F

Manchester City-Lione 1-2

Clamoroso all’Etihad: il Lione batte il Manchester City grazie ai gol nel primo tempo di Cornet e Fekir.

Nelle ripresa Guardiola prova a mescolare le carte inserendo il Kun Aguero e Sanè ma i Citizens non vanno oltre il gol della bandiera realizzato da Bernardo Silva.

Shakhtar Donetsk-Hoffenheim 2-2

Finisce con un pareggio l’esordio assoluto in Champions League dell’Hoffenheim.

FC-Shakhtar-Donetsk-v-TSG-1899-Hoffenheim-UEFA-Champions-League-Group-F-1537384139.jpg

La squadra di Nagelsmann passa due volte in vantaggio (Grillitsch 6′ e Hordveit 38′ ) ma in entrambe i casi subisce la rimonta dei padroni di casa (Isamily 27′ e Maycon 81′).

GRUPPO E

Benfica-Bayern Monaco 0-2

Tutto facile per la squadra di Niko Kovac che ci impiega meno di dieci minuti per sbloccare il risultato.

Ribery entra in area rigore, serve palla ad Alaba che a sua volta trova Lewandowski. Il centravanti polacco mette a sedere due avversari prima di trovare la rete con un rasoterra in diagonale.

Nella ripresa Renato Sanches firma il raddoppio con il suo primo gol con i bavaresi.

Una rete che il centrocampista portoghese festeggia facendo il gesto delle scuse verso i tifosi del Benfica e che viene accolta dagli applausi del suo ex pubblico.

Ajax-AEK Atene 3-0

L’Ajax festeggia il suo ritorno in Champions League con un sonoro 3-0 ai danni dell’AEK di Atene.

I gol arrivano tutti nella ripresa e portano la firma di Tagliafico (doppietta) e van de Beek.

Nel prossimo turno l’Ajax farà visita al Bayern, mentre l’AEK Atene ospiterà il Benfica.