Onefootball
Davide Zanelli

De Laurentiis è stato chiaro: “Quagliarella merita di tornare a casa”


Dopo le lacrime, i silenzi, le minacce, gli insulti, i chiarimenti e la pace, l’incubo di Fabio Quagliarella potrebbe finalmente terminare. Il cerchio si potrebbe chiudere nel migliore dei modi per l’attaccante di Castellammare di Stabia.

I giorni peggiori se li è ormai lasciati alle spalle il giorno in cui lo pseudo amico-stalker è stato smascherato e arrestato. In quel momento, “Quaglia” ha ritrovato una serenità che lo ha catapultato in una sorta di seconda giovinezza fatta di gol e stagioni da grande protagonista.

SSC-Napoli-v-UC-Sampdoria-Serie-A-1558681666.jpg

Non è un mistero: Fabio sogna di tornare al Napoli, la squadra per cui tifa da quando era piccolo. Ed ecco che, con il calciomercato alle porte, arriva l’assist di Aurelio De Laurentiis. In una lunga intervista concessa al Corriere dello Sport in occasione del suo compleanno, il presidente del club azzurro ha usato parole al miele per il capitano della Sampdoria augurandosi un suo ritorno.

Merita questa occasione, di venire al Napoli. Io penso che non sia una questione economica né per noi né per lui. Ma solo per chiudere la carriera in quella Napoli dove non ha potuto – per i motivi noti – godersi la sua avventura in passato e vivere gioiosamente.

Quagliarella, per il momento, mantiene un profilo basso. L’attaccante ha contattato privatamente il direttore di Radio Kiss Kiss e tifoso napoletano, Valter De Maggio, spiegando con un breve messaggio di essere, per il momento, ancora all’oscuro della faccenda. “Ti assicuro, non ne so nulla”, le parole di “Quaglia”.