Onefootball
Giacomo Galardini

Eredivisie: a meno di miracoli, oggi l’Ajax può prendersi il titolo


Domani andrà in scena l’ultimo atto dell’Eredivisie più avvincente degli ultimi anni: alle ore 19:30 si gioca infatti l’ultima giornata della massima serie dei Paesi Bassi.

View this post on Instagram

Ziyechhhhh, Ziyechhhhhh, Ziyechhhhhh! 🎶 #ajautr

A post shared by AFC Ajax (@afcajax) on

Il risultato è pressochè scontato: l’avvincente corsa al titolo tra l’Ajax dei fenomeni di ten Haag e il PSV del generale Mark Van Bommel è durata fino alla penultima giornata.

Infatti nell’ultimo turno del fine settimana i ‘Boeren’ sono crollati ad Alkmaar, buttando alle ortiche la possibilità di vincere lo scudetto dopo le ultime giornate appaiate a pari punti.

Di fatto l’Ajax (con la vittoria contro l’Utrecht per 1-4) è a +3 sul PSV a una giornata dal termine, virtualmente campione d’Olanda. La differenza reti di +14 (che nei Paesi Bassi viene prima degli scontri diretti) può essere colmata solo con una sconfitta dei lancieri sul campo del De Graafschap per 8-0 e contemporaneo successo del PSV contro l’Heracles per 7-0.

Di conseguenza, i festeggiamenti per il 34esimo titolo dell’Ajax si terranno giovedì a partire dalle ore 16 nella cornice di Museumplein, nel centro città: saranno previsti oltre 100.000 tifosi in piazza.

I VERDETTI

Ecco i verdetti (quasi tutti assegnati): il NAC Breda é retrocesso matematicamente, mentre l’Excelsior Rotterdam e il De Graafschap giocheranno i Play-Offs retrocessione/promozione.

Sarà l’AZ Alkmaar ad approdare ai gironi di Europa League, mentre Vitesse, Heracles Almelo e FC Utrecht giocheranno i Play-Offs per EL.

L’ultimo posto rimasto per i playoff di Europa League se lo giocheranno  FC Groningen, Willem II Tilburg e ADO Den Haag.