Onefootball
Mario De Zanet

Euro2020: Mbappé da record, super Lukaku e gli 8 gol della Germania


Altro giro, altra corsa. Nella serata delle Nazionali, oltre a festeggiare l’Italia, osserviamo le goleade di Francia, Germania e Belgio. Una serata che rende felice l’Italia, ma anche l’Armenia, capace di sorprendere a sorpresa la Grecia, caduta nuovamente dopo lo 0-3 con gli Azzurri.

KYLIAN… E CHI TI FERMA?

Tutto facile per la Francia, che scarica su Andorra la rabbia per la sconfitta con la Turchia. Si tratta di una sfida facile per i Galletti, destinata a rimanere nella storia per il significato del gol firmato da Mbappé: il fenomeno del PSG, autore della prima rete transalpina, ha già raggiunto quota 100 gol in carriera. Un obiettivo raggiunto ad appena 20 e 173 giorni: per intenderci, Messi dovette attendere 22 anni e 97 giorni e CR7 quasi 23 anni.

L’ALTRA GOLEADA

La Germania di Löw diverte e si diverte annichilendo l’Estonia, sconfitta 8-0 a Mainz.

Una leggera passeggiata per la Germania: ad incantare, è stata la punizione splendida segnata da Reus.

TUTTO BENE QUEL CHE FINISCE BENE

Islanda-Turchia era attesa, dopo l’ostile accoglienza ricevuta da Under e compagni, ma fortunatamente si è soltanto giocato a calcio.

La doppietta di Sigurdsson premia i padroni di casa e condanna la Turchia, in quello che sembra essere il vero scontro diretto per la qualificazione.

FESTA ARMENA

La sorpresa della serata arriva dalla Grecia, dove i padroni di casa vengono sconfitti dal cinismo dell’Armenia: il 74% del possesso palla non basta a Papastathopoulos e compagni. L’Armenia sale a 6 punti in classifica e prova a sognare.

Nell’altra sfida del girone dell’Italia, arriva la vittoria della Finlandia, che difende così il secondo posto.

BELLEZZA BELGA

Continua ad incantare il Belgio: altro 3-0 per Hazard e compagni, che sconfiggono agevolmente la Scozia.

La doppietta di Lukaku e la rete di De Bruyne permettono di continuare un percorso netto in queste qualificazioni.