Onefootball
Francesco Porzio

Inghilterra, arrestati i due tifosi che hanno deriso Emiliano Sala


Una punizione esemplare.

Quello appena concluso è stato il weekend in cui si è ricordato Emiliano Sala.

Nella giornata di venerdì è stato riconosciuto il corpo dell’attaccante scomparso lo scorso 21 gennaio, quando l’aereo su cui viaggiava da Nantes a Cardiff è precipitato. A bordo, oltre a Sala, anche il pilota David Ibbotson, le cui ricerche sono ancora in corso.

Purtroppo però, in Inghilterra, si è parlato di Sala anche per un brutto episodio che ha visto protagonisti due tifosi del Southampton.

Durante la partita (persa) contro il Cardiff, la squadra in cui Sala sarebbe dovuto andare, in tribuna due tifosi dei Saints deridevano i fan ospiti mimando un aeroplano.

I due “tifosi” sono stati arrestati dalle autorità e lo stesso club ha diramato un comunicato molto duro: “Il Southampton Football Club conferma che i due tifosi sono stati arrestati e che i loro dati sono stati presi dalla polizia nel corso dell’incontro con il Cardiff . Continueremo a collaborare con la polizia per individuare altre persone che possono aver compiuto gesti contro i tifosi del Cardiff. Tale comportamento non sarà tollerato a St Mary’s: il club terrà una posizione estremamente dura nei confronti di chiunque sia coinvolto e intende bandire i sostenitori identificati”.

I due non potranno infatti accedere allo stadio per i prossimi tre anni,

Le cose vanno chiamate con il loro nome, quello dei tifosi del Southampton è stato un gesto infame

In Inghilterra negli ultimi mesi si è parlato parecchio di episodi simili a questo, anche se in altro ambito. Come quello del tifoso del Chelsea che ha insultato Sterling durante la partita dello scorso 8 dicembre in Premier League.

Casi diversi, certamente, ma che segnalano un problema comune. Forse il calcio inglese non è tutto rose e fiori come ci vogliono far credere.