Onefootball
Davide Zanelli

Kouamé e Romero: la Juve li segue, loro si esaltano


Le voci di mercato li hanno esaltati. Durante la sessione di gennaio, Christian Kouamé e Cristian Romero sono finiti nel mirino di diverse big, tra cui la Juventus.

L’interesse per il difensore centrale è concreto: Paratici lo segue e anche prima di giugno potrebbe chiudere l’operazione. Circa l’attaccante ivoriano, il discorso è leggermente diverso. Il sondaggio dei bianconeri era sembrato una semplice manovra di disturbo verso il Napoli, già da tempo forte sul giocatore. Nessuna delle due squadre ha poi chiuso col Genoa rimandando di qualche mese tutti i discorsi.

Diventati imprescindibili con Cesare Prandelli, Romero e Kouamé continuano a far bene in rossoblù e proprio di fronte alla Juventus, reduce dal trionfo europeo contro l’Atletico, hanno sfoderato prestazioni da grandi protagonisti. L’argentino classe 1998 (seppur con qualche eccesso di foga) ha fatto buona guardia su Mandzukic e Dybala sfiorando anche il gol nel primo tempo, mentre l’attaccante nato nel 1997 ha corso senza sosta facendo traballare la retroguardia bianconera e fornendo a Pandev il pallone del 2-0.

Entrambi tergiversano sul mercato, ma non nascondono le ambizioni. Paratici monitora la situazione, in estate si vedrà.