Onefootball
Andrea Agostinelli

La polizia di Las Vegas ha richiesto il DNA di Cristiano Ronaldo


Svolta nelle indagini.

La Polizia di Las Vegas ha inoltrato alle autorità italiane una richiesta ufficiale per ottenere il DNA di Cristiano Ronaldo nell’ambito dell’inchiesta che vede il giocatore della Juventus accusato di aggressione a sfondo sessuale.

La notizia è stata riportata dal Wall Street Journal citando fonti vicine alla polizia statunitense.

L’obiettivo delle autorità è quello di confrontare il corredo genetico dell’attaccante portoghese con quello che gli investigatori hanno trovato sul vestito indossato la sera dell’episodio incriminato da Kathryn Mayorga, la modella statunitense che lo accusa di aver avuto con lei un rapporto sessuale non consenziente.

“Ronaldo ha sempre sostenuto, come fa oggi, che quanto accaduto a Las Vegas nel 2009 è stato di natura consensuale – dichiara Peter S. Christiansen, legale di CR7 – Non sorprende quindi che il DNA possa essere presente, né che la polizia faccia questa richiesta standard nelle loro indagini”.