Onefootball
Andrea Agostinelli

Mondiali: 5 cose che non sapete su Colombia-Inghilterra


Si chiude il programma degli ottavi di finale di Russia 2018. 

Dando un’occhiata al tabellone, l’impressione è che da Colombia-Inghilterra non solo uscirà l’ultima squadra qualificata ai quarti di finale ma molto probabilmente anche una delle due finaliste della manifestazione.

1 – IT’S COMING HOME

C’è un solo precedente fra queste due squadre in un Mondiale e risale al 1998 quando l’Inghilterra sconfisse per 2-0 la Colombia con le reti di Darren Anderton e David Beckham. Curiosamente in quella gara, l’attuale tecnico degli inglesi Gareth Southgate rimase in panchina e non entrò in campo.

2 – ATTENZIONE ALLE PALLE ALTE

Senegal-v-Colombia-Group-H-2018-FIFA-World-Cup-Russia-1530601725.jpg

La Colombia ha saputo sfruttare meglio di qualsiasi altra squadra i calci piazzati dato che tre dei cinque gol realizzati in questo Mondiale sono arrivati su sviluppi di palla inattiva (due da corner e uno da punizione diretta) mentre l’Inghilterra ha segnato più gol da fermo (6) di qualsiasi altra squadra nella fase a gironi.

3 – PIOGGIA DI GOL

La Colombia ha segnato in ognuna delle ultime otto gare disputate ai Mondiali, la striscia in corso più lunga dopo la fase a gironi dell’edizione 2018. L’ultima volta in cui la Nazionale colombiana non ha trovato il gol nel torneo risale proprio a giugno 1998 proprio contro l’Inghilterra (0-2).

Allo stesso tempo, l’Inghilterra, che ha vinto solo due delle ultime otto sfide a eliminazione diretta ai Mondiali (contro la Danimarca nel 2002 e l’Ecuador nel 2006), solo una volta non ha segnato nei suoi 18 precedenti incontri a eliminazione diretta ai Mondiali, contro il Portogallo nei quarti di finale del 2006.

4 – SOS UN CRACK

Con James Rodriguez ancora in dubbio, la Colombia dovrà affidarsi al talento di Juan Quintero. Il trequartista del River Plate ha partecipato attivamente a tre dei cinque gol realizzati dalla Colombia in questo Mondiale, segnando nell’incontro inaugurale e servendo un assist sia nella seconda che nella terza gara.

5 – HURRYKANE

Harry Kane ha giocato solo 153 minuti ai Mondiali, ma è già il secondo miglior marcatore di sempre dell’Inghilterra ai Mondiali, secondo solo a Gary Lineker (10). Inoltre, se l’attaccante del Tottenham dovesse segnare contro la Colombia, diventerebbe il primo giocatore a segnare per sei gare consecutive con l’Inghilterra da Tommy Lawton nel 1939.