Onefootball
Giacomo Galardini

Mondiali, big a rischio: tutte le combinazioni per gli ottavi


Con l’ultima giornata ancora da giocarsi per quattro gruppi, andiamo a vedere tutte le possibili combinazioni con cui le “big” in difficoltà potrebbero ancora farcela.

È il momento dei calcoli per le formazioni che finora hanno steccato: se infatti molte delle squadre più attese, come Francia, Belgio e Inghilterra si sono già qualificate, altre devono ancora conquistarsi la qualificazione.

GRUPPO E: BRASILE, SVIZZERA, SERBIA

Il trio composto da Serbia, Svizzera e Brasile si gioca tutto nel Gruppo E. Il Brasile anche con il pareggio è agli ottavi di finale. I verde-oro sono fuori se perdono con la Serbia, ma se anche vincono non sono certi di conquistare il primato nel Gruppo E.

Non scordiamoci però che arrivare primi nel gruppo E potrebbe voler dire affrontare la Germania agli ottavi, in quanto seconda nel gruppo F. Della serie quando vincere non conviene…

Ma attenzione: Neymar e compagni devono stare molto attenti perché in caso di sconfitta con la Serbia sarebbero molto probabilmente eliminati.

Con la Seleçao ko e con la Svizzera che vince o pareggia contro la Costa Rica, si aprirebbero le porte dell’inferno per la squadra di Tite.

GRUPPO F: GERMANIA

Per i tedeschi ci sono due vie: o una goleada con la Corea del Sud oppure tifare Messico per una vittoria contro la diretta concorrente Svezia.

Se la Germania vince con la Corea del Sud e la Svezia vince con il Messico avremmo Messico, Germania, e Svezia tutte a quota 6, e quindi la qualificazione dipenderebbe dalla differenza reti totale.

Per questo impallinare la Corea del Sud è fondamentale per gli uomini di Löw. Al momento il Messico è a +2, mentre Germania e Svezia sono a 0. Nel caso di differenze reti identiche conterebbe il numero di gol segnati in totale.

Scenario fantascientifico quello del doppio pareggio: Messico (7 punti) qualificato al primo posto, con Germania e Svezia a pari merito a 4, che con differenza reti pari ricorrerebbero allo scontro diretto: ecco perchè il gol di Kroos pesa come un macigno.

GRUPPO H: COLOMBIA

La Colombia, dopo la vittoria con conseguente eliminazione a sorpresa della Polonia, ha il destino nelle proprie mani: una vittoria contro il Senegal le permetterebbe di strappare il pass per gli ottavi indipendentemente dal risultato di Giappone-Polonia.

In caso di pareggio e contemporanea sconfitta del Giappone conterebbe la differenza reti, che al momento premia la formazione sudamericana rispetto a quella asiatica di un esile gol.

Va da se che in caso di pareggio Colombiano e pareggio tra Giappone e Polonia Cuadrado e compagni sarebbero spacciati.