Onefootball
Mario De Zanet

Non tutti accettano la Cina: la Top 5 di chi ha rifiutato ❌


Nei giorni del caso Bale, si è tornato a discutere sul valore dei soldi nelle scelte dei calciatori. Ogni qualvolta emerge una trattativa simile, il giocatore in questione deve considerare numerosi fattori, dallo stile di vita al passaggio in un universo calcistico nettamente inferiore.

L’ultimo caso italiano è stato El Shaarawy, che ha accettato lo Shanghai Shenhua dopo aver rifiutato un primo approccio. Altri invece hanno confermato il proprio no, per rimanere nel calcio che conta.


SERGIO RAMOS

Oggi è ancora il capitano del Real Madrid, ma a fine maggio il suo futuro era oramai cinese. Quella era inizialmente la sua volontà, anche secondo quanto dichiarato da Florentino Perez.

Qualche giorno più tardi, Sergio Ramos ha tenuto una conferenza stampa in cui ha smentito la trattativa: la verità non è mai emersa completamente, ma certo il difensore è stato vicino a lasciare il Real.


CRISTIANO RONALDO

Nessun dubbio invece per CR7: la Cina lo ha cercato a più riprese. La prima volta risale al 2016, e l’offerta fu rivelata da Jorge Mendes, procuratore di Ronaldo: un club non specificato aveva offerto 300 milioni al Real Madrid e 100 a stagione al giocatore.

A CR7 quei soldi non interessavano e non sono interessati nemmeno due anni più tardi, quando Ronaldo stava per accasarsi alla Juventus: il desiderio di vincere e scrivere la storia anche a Torino vinse sull’offerta monstre arrivata dall’Oriente.


WAYNE ROONEY

Oltre 40 milioni all’anno: questa è la cifra rifiutata da Wayne Rooney. Era l’inizio del 2017 e il calciatore inglese venne messo nel mirino da Guangzhou Evergrande e Bejing Guoan.

Mourinho, allora tecnico dei Red Devils, non si oppose, ma Rooney rimase, chiudendo poi la carriera inglese nell’Everton, dove aveva cominciato.


DIEGO COSTA

Una storia che si è rincorsa per oltre due anni, cominciata nella sessione invernale della stagione 2016/17.  Ogni finestra di mercato sembrava essere quella del suo passaggio in Cina, con offerte faraoniche, eppure Costa ha sempre detto di no. In nome del calcio.

Le offerte fioccavano, il denaro anche, ma Diego Costa ha sempre scelto di rimanere.


GONZALO HIGUAIN

Se ne è riparlato anche ultimamente, di un Pipita cinese: in quest’estate tribolata, l’Oriente potrebbe essere un’opzione per Higuain.

3 anni fa, il Pipita rifiutò un’offerta che lo avrebbe reso il giocatore più pagato al mondo: l’Hebei Fortune mise sul piatto 50 milioni all’anno, ma l’argentino declinò e scelse la Juventus.